Cena fine stagione 2019

Sabato si è svolta la consueta cena di fine stagione, dove sono state svelate due grandi novità per il 2020.
La prima è che, l'anno prossimo nella ricorrenza del Centenario della squadra, è stata creata la magnifica maglia commemorativa, dove nella parte anteriore, compare per la prima volta, lo sponsor Salumificio Pavoncelli.
La scelta è stata fatta, come segno di riconoscimento, per la loro storica e autentica amicizia e per il sostegno che ininterrottamente ci danno da ormai 50 anni.
La seconda, ma non meno importante, è l'inizio della collaborazione con il Team Casillo- Petroli Firenze- Hopplá, il cui logo comparirà sui pantaloncini.
Il nome Ausonia invece verrà posizionato sulle maglie della neonata formazione Continental.
Questa partnership che darà sicuramente degli ottimi frutti, ci permetterà di essere l'unica squadra in Italia a svolgere attività in tutte le categorie 
Presenti il Team Manager Omar Piscina ed il Direttore Sportivo Matteo Provini, che hanno elogiato tutta la nostra struttura.

Maglia centenario


STAGIONE 2019

Anche per quest'anno è andato in cascina un ottimo ritiro sulle sponde del lago di Garda.

Le squadre juniores e allievi dell' Ausonia Pescantina si sono dati  appuntamento all' hotel il fiore di Peschiera del Garda per una decina di giorni. Periodo servito ai ragazzi per conoscersi e per macinare chilometri e ai direttori sportivi per stilare i primi programmi e per amalgamare il gruppo, tutto è andato secondo i programmi grazie soprattutto al tempo atmosferico che è stato fantastico, i ragazzi hanno fatto una grande base di lavoro che ci verrà molto utile durante tutta la stagione.

Ausonia su twitter

@us_ausonia @us_ausonia @us_ausonia @us_ausonia @us_ausonia

Da oggi siamo anche su twitter!!!!

Cercheremo di tenervi informati sulle nostre attivita, sui nostri risultati e speriamo sui nostri successi. Un altro modo per comunicare con noi.

Cercate @us_ausonia e diventate nostri "followers". 

Ciao Luciano

Nella mattina di Martedì 9 Dicembre ci ha lasciati Luciano.

Scrivere è difficile.

Rimando all'articolo degli amici di Ciclismoweb.net

Informazioni aggiuntive